Condizioni di vendita

Premessa

Le presenti condizioni generali di vendita sostituiscono, ove ammissibile, e completano quanto previsto dalle vigenti legislazioni in materia. Per quanto non espressamente citato, ci si deve riferire alla norma UNI EN 10021: “Condizioni tecniche generali di fornitura per l’acciaio ed i prodotti siderurgici”

1. Disposizioni generali

Le presenti Condizioni Generali costituiscono la base giuridica dei contratti che non siano stati oggetto di accordi individuali e rendono inefficaci tutte le clausole contrarie, scritte o non scritte, proposte dall’acquirente e non espressamente accettate per iscritto dal venditore. Le merci sono garantite in accordo con le specifiche emesse dall’acquirente per iscritto; in assenza di tali specifiche, la merce è garantita essere entro i normali limiti della qualità industriale.

2. Consegna

Le date di consegna sono calcolate dalla data di accettazione finale dell’ordine o dall’arrivo nello stabilimento del venditore delle specifiche e delle informazioni tecniche necessarie per la produzione del materiale dell’ordine. Le date di consegna vengono rispettate quanto più possibile, ma non sono garantite: il mancato rispetto delle stesse non determina l’applicazione di sanzioni o il pagamento di indennizzi, e non permette all’acquirente di rescindere il contratto o di considerarlo rescisso per ogni consegna effettuata in ritardo. In caso di forza maggiore (come sotto definiti) la consegna potrà essere spostata in funzione dell’effetto che questa causa ha comportato sull’allestimento e sulla consegna della merce. Si definiscono casi di forza maggiore tutti gli eventi al di fuori di un ragionevole controllo del venditore, quali a puro titolo di esempio: eventi naturali, incendi, incidenti, ritardi nei trasporti, scioperi, restrizioni governative, comprendendo anche i ritardi dei fornitori di materia prima o di servizi necessari per la produzione

3. Consegna, ricevimento, trasporto

La consegna del materiale si considera sempre effettuata nello stabilimento del venditore. Se è stato concordato di effettuare prove di accettazione da organizzazioni o persone estranee al venditore, queste prove devono essere fatte nello stabilimento del venditore. I costi delle prove, così come quelli dei materiali usati nelle prove, saranno a carico dell’acquirente se il materiale risulterà conforme, e a carico del venditore in caso contrario. In tutti i casi il venditore effettua la spedizione e tutte le operazioni accessorie in qualità di incaricato dell’acquirente, che si assume tutti i rischi di questa operazione . Quando il materiale raggiunge la sua destinazione l’acquirente dovrà controllare le sue condizioni, il peso e la quantità o la sua conformità con la bolla di consegna e segnalare al venditore ogni possibile reclamo al riguardo entro i termini di legge

4. Prezzi

Fermi restando i prezzi base stabiliti all’ordine, gli addebiti extra e gli sconti per qualità, sezioni, quantità, trattamenti etc. sono soggetti a variazioni e saranno sempre applicati quelli vigenti alla data di consegna. Eccetto in caso di esplicito accordo contrario, i prezzi non includono tasse e contributi di ogni tipo che gravano le operazioni di vendita o i materiali, e che saranno a carico del compratore. Se i materiali devono essere imballati l’imballaggio sarà fatturato separatamente dal prezzo dei materiali

5. Quantità

Salvo indicazioni contrarie e salvo esigenze di fabbricazione, noi consideriamo che gli ordini siano stati debitamente completati, in relazione alla quantità, quando la quantità consegnata è compresa nei seguenti limiti.

Peso dell’ordine per sezione, dimensione e qualitàTolleranza (%)
Inferiore a 1 tonnellata± 15%
Da 1 a 5 tonnellate± 10%
Da 5 a 10 tonnellate± 7,5%
Oltre 10 tonnellate± 5%

6. Condizioni di pagamento

Il pagamento deve essere effettuato, presso il domicilio del venditore, nel rispetto delle condizioni concordate con il compratore. Il mancato rispetto dei termini di pagamento comporta la decorrenza di interessi di mora al tasso “prime rate” maggiorato di un punto. Il mancato rispetto dei termini di pagamento determina inoltre, di per sè, la decadenza del beneficio del termine con obbligo per il compratore di pagare senza ritardo tutte le eventuali somme ancora dovute. Il venditore ha facoltà di sospendere l’esecuzione del contratto e la spedizione della merce ancora da consegnare. Oltre agli interessi di mora il compratore è tenuto a risarcire gli eventuali danni e non può reclamare indennizzi per l’interruzione delle forniture

7. Garanzia e responsabilità

La garanzia del venditore per il materiale venduto si limita alle caratteristiche dello stesso, come definite dal contratto o dal catalogo del venditore o, in loro assenza, nelle norme e nelle tabelle di normazione usate per definire il materiale venduto, senza in alcun caso arrivare allo scopo che l’acquirente intende ottenere con questi materiali, anche nei casi in cui l’impiego degli stessi sia stato suggerito dal venditore. La responsabilità del venditore, in funzione delle sopra citate garanzie è limitata alla sostituzione del materiale difettoso nel più breve periodo di tempo possibile o al rimborso del costo dello stesso se ne ha già ricevuto il pagamento, senza in ogni caso che alcun indennizzo possa essere richiesto per spese di lavorazioni nè per danni diretti o indiretti. Per aver diritto alla garanzia sopra citata, l’acquirente deve presentare reclamo entro le seguenti date: a) entro 8 giorni seguenti la consegna per i vizi o difetti visibili; b) entro i 6 mesi seguenti la consegna per i vizi o difetti occulti.

8. Acquisto di prodotti finiti

Il venditore si riserva il diritto di completare le forniture con materiale finito acquistato da fornitori da lui stesso approvati e qualificati secondo le proprie procedure

9. Giurisdizione

Per qualsiasi controversia derivante dalla interpretazione ed esecuzione del presente contratto, o comunque connessa, sarà competente il Foro di Como

10. Legge applicabile

Il presente contratto è sottoposto alla legge Italiana